4 priorità per le zone alluvionate

«Bertolaso ha assicurato che il governo dichiarerà quanto prima lo stato di emergenza e io mi fido. Tuttavia manterremo alta la vigilanza in Parlamento affinché l’ordinanza sia redatta al più presto e che sia in grado di rispondere al meglio alle esigenze di chi, tra cittadini e imprese, ha subito danni nell’alluvione». È quanto ha affermato ieri Enrico, incontrando i rappresentanti degli enti locali pisani interessati dall’alluvione dei giorni scorsi. «In questo momento – ha aggiunto –  le questioni prioritarie sono essenzialmente quattro: oltre a quella della dichiarazione dello stato di calamità naturale, ci sono quelle riguardanti l’attività parlamentare e la predisposizione, così come indicato dal governo, di un emendamento al decreto legge sull’emergenza per rendere più celeri possibili i tempi di approvazione, ma anche l’immediato sostegno alle imprese danneggiate dell’area industriale di Migliarino e alle aziende agricole e la realizzazione di interventi indifferibili sul bacino del Serchio per mettere in sicurezza gli argini».

Lascia il tuo commento