Ballottaggi: ora nuova legge elettorale, ok al doppio turno

“Dal dato politico nazionale” del voto amministrativo “usciamo con una responsabilità maggiore: non rimane tutto uguale per noi”, anzi “il dato di oggi consegna al Pd la responsabilità di costruire attorno a noi l’alternativa”. Lo afferma Enrico Letta, vice segretario del Pd commentando i risultati elettorali.

“Bersani – aggiunge – è il leader del nostro partito ed io penso che sia il candidato naturale del centrosinistra. È il segretario del Pd che è perno del centrosinistra. Il centrosinistra cos’è, se non una coalizione intorno al Pd”.

“Chi vuole dare una lettura burocratica – continua – sbaglia, il voto dimostra l’impatto violento nei confronti della politica tradizionale che non può trovare una risposta burocratica. Una nuova legge elettorale è essenziale, con i cittadini che scelgono i candidati”. L’esponente democratico, parlando del modello da scegliere aggiunge: “Il doppio turno mi sembra la migliore scelta”.

“L’analisi del voto su Parma – conclude – deve tenere conto del fatto che non si tratta di una città qualunque ma un capoluogo dove ha sempre vinto il centrodestra, mentre il centrosinistra è sempre stato all’opposizione. Vuol dire che l’elettorato del centrodestra ha preferito il candidato grillino ed è una scelta che deve far riflettere non solo noi ma soprattutto il centrodestra che non è andato nemmeno al ballottaggio”.

Commenti

Lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento