Bene regioni su vitalizio, politica deve autoriformarsi

“È una decisione assolutamente condivisibile. È un segnale importante che dimostra che la politica ha ancora in sé le risorse per capire cosa chiede il Paese e per tornare alla sua vocazione costitutiva: essere non un veicolo di privilegi ingiustificati, ma strumento a servizio dell’interesse generale”. Così Enrico Letta commenta la decisione assunta oggi dalla Conferenza delle Regioni  di avviare un  percorso condiviso per l’abolizione dei vitalizi dei consiglieri regionali. Letta è il primo firmatario di una proposta di legge, attualmente depositata alla Camera, per la revisione del trattamento pensionistico dei parlamentari e, appunto, l’abolizione del vitalizio per deputati e senatori.

Commenti

Lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento