Debito pubblico, privatizzare pezzi di ENI, ENEL e Finmeccanica

“Dobbiamo lavorare molto sul tema privatizzazioni. Il patrimonio pubblico è ancora enorme. Da una parte bisogna lavorare su una scatola finanziaria che valorizzi il patrimonio pubblico e grazie a questo riesca ad abbattere il debito. Bisogna, poi, cominciare a mettere nel mirino ulteriori privatizzazioni di pezzi di Eni, Enel e Finmeccanica”. Lo spiega al quotidiano online Affaritaliani.it Enrico Letta, vicesegretario del Pd in una intervista al direttore Angelo Maria Perrino al Festival di Lodi. “Non immediatamente perché il mercato non lo consente”, prosegue l’ex ministro del governo Prodi sempre sul tema privatizzazioni, “ma è possibile farlo perché oggi con la legge sulla Golden share, che è vidimata da Bruxelles, possiamo difendere queste aziende da possibili attacchi ostili senza dover per forza avere, come Stato, il 30% di proprietà di quei gruppi. Avevamo già posto in Parlamento alcune cose e sarà uno dei temi del nostro esecutivo quando, mi auguro, gli elettori ci faranno governare, perché non si può più caricare oltremodo sui cittadini il peso del risanamento”.

 

Commenti

Lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento