Dopo Monti basta con politica incompetente

Ascolta l’intervento di Enrico Letta a Radio Anch’io

“Il governo Monti consentirà, anche quando avrà svolto il suo ruolo, di girare una pagina della politica italiana caratterizzata dall’incompetenza e dalla divisione del potere con il manuale Cencelli”. Lo ha detto Enrico Letta intervistato da “Radio Anch’io”. “Dopo Monti – ha aggiunto il vicesegretario PD – ci sarà tutto lo spazio per costruire una politica competente e quello sarà lo sforzo con il quale il nostro Paese dovrà misurarsi”.

Letta ha sottolineato come il Parlamento debba proseguire con le riforme modificando l’attuale legge elettorale e dimezzando il numero dei parlamentari: “Il governo Monti questa volta sarà arbitro e non protagonista. È per questa ragione che si è deciso di non prorogare il ministero delle Riforme”.

“Vorrei sottolineare un evento unico nella storia della Repubblica italiana: due partiti opposti voteranno la fiducia allo stesso governo. Sono contento perché ognuno ha sacrificato qualcosa per sciogliere dei poli molto freddi che hanno litigato per 17 anni. Era giusto, certo, fare opposizione contro Berlusconi, ma oggi – conclude – ognuno deve impegnarsi e metterci del suo in questa terra incognita”.

Commenti

Lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento