Fanno un decreto sviluppo senza soldi

“Fare un decreto Sviluppo senza soldi, senza risorse è solo una grida manzoniana”. Lo ha detto Enrico Letta a margine della presentazione del rapporto di Farefuturo dal titolo “Disfare gli italiani”. “Lo sviluppo – ha osservato – si fa con investimenti, incentivi fiscali, defiscalizzazioni e scelte mirate per i giovani. Ecco perché diciamo al governo che senza gli investimenti, senza risorse, il nostro Paese non esce da questa crisi”.

Fare il condono – ha aggiunto – è come dire agli italiani che devono fregare lo Stato. I cittadini devono sapere che lo Stato è amico e quindi bisogna ripartire dalle regole. C’è bisogno di un fisco che funzioni, che premi chi ha voglia di fare e penalizzi chi lucra sulle rendite”.

“Non si può – ha concluso – votare per la terza volta con questa legge elettorale. Bisogna cambiarla, soprattutto oggi che c’è un referendum. È una legge elettorale che gli italiani non vogliono  e che fa crollare l’autorevolezza del sistema politico dei partiti. Bisogna ridare la possibilità ai cittadini di poter scegliere i loro parlamentari”.

Commenti

Lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento