Parlamento luogo della trasparenza, no limitazioni ai media

“Per me l’Aula del Parlamento è e deve restare la casa di vetro della democrazia, il luogo della trasparenza per eccellenza nel rapporto tra istituzioni e cittadini. Lo penso da sempre – dice Enrico Letta – e naturalmente lo penso anche oggi. Credo, quindi, che le limitazioni ai media nel seguire i lavori dell’Aula parlamentare non abbiano alcun senso e che le proposte di cui si discute in queste ore siano irricevibili sul piano del merito, dell’impostazione e della tempistica. Men che meno credo che eventuali divieti o bavagli possano essere lontanamente messi in relazione con il recente episodio che mi ha visto coinvolto. Episodio che certo non può costituire un alibi per modifiche normative o regolamentari e che, anzi, – conclude – ha dimostrato come in privato si possano dire le stesse cose che si affermano in pubblico”.

Commenti

Lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento