Processo breve: oggi svolta, governo non arriva a 2012

‘Il governo non arriva al 2013, e nemmeno al 2012; questo è l’insegnamento che arriva da questi due giorni’. A dirlo è Enrico che, durante l’ennesima sospensione della seduta dell’aula della Camera, si concede un caffè e al cronista che gli chiede una impressione su questa due giorni sul processo breve, risponde: “Questa due giorni dimostra che la benzina dei Responsabili alla maggioranza è finita e che la maggioranza non regge l’ordinaria attività parlamentare. Forse possono reggere una fiducia al mese, ma nell’attività normale del parlamento, con voti che si susseguono, vanno sotto. Il problema non è quanto ha fatto La Russa ieri, quello è un episodio”. “Questa due giorni segna una svolta – conclude Enrico – dimostra che non arrivano al 2013, e nemmeno al 2012”.

Commenti

Lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento