Da Napoli per Bersani. E domani una grande festa democratica

“Pier Luigi Bersani è un leader competente, riesce a parlare dei gravi problemi del Paese e allo stesso tempo sa rivolgersi con credibilità a tutte le categorie sociali, ai giovani e ai vecchi, rifiutando la logica del conflitto, ma provando sempre a ‘unire’. Secondo me questa è la sua caratteristica più importante. Importante a maggior ragione in un tempo di gravissimo disagio sociale e politico quale quello che viviamo. Bersani vincerà”. Lo ho detto questa mattina a Napoli nella giornata di chiusura della campagna a sostegno di Bersani alle primarie del centrosinistra.

Una campagna molto bella: tantissima gente appassionata, discussioni, sollecitazioni. La prova che scegliere di fare le primarie è stata una decisione di buon senso e lungimiranza, in barba a chi non le voleva, per paura, inerzia o chissà cosa.

Domani ci aspettiamo grande partecipazione a livello nazionale. Sarà la nostra prima risposta, forte e coraggiosa, all’antipolitica e al populismo. Sarà una festa della democrazia e un modo per dimostrare che il Pd è il partito del futuro, il motore di un progetto di ricostruzione del Paese in macerie. Un Paese che, dopo il salvataggio dovuto principalmente a Napolitano e Monti, ora può rialzarsi per ripartire, tutti insieme. Anche e soprattutto al Sud. Anche e soprattutto a Napoli e in Campania.

Commenti

Lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento