I Ministri del Governo Letta

Letta e Napolitano Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha ricevuto al Palazzo del Quirinale, l’onorevole Enrico Letta, il quale, sciogliendo la riserva formulata il 24 aprile, ha accettato di formare il nuovo Governo. Esso conta di ventuno ministri, di cui otto senza portafoglio. Vi sono sette donne ministro, numero record per i governi della Repubblica. Inoltre, per la prima volta nella storia repubblicana, viene scelta come titolare di un dicastero anche una persona di origine africana.
L’età media è di circa cinquantadue anni (dieci di meno rispetto al governo precedente). Oltre allo stesso Presidente del Consiglio solo quattro dei ventuno ministri hanno già ricoperto incarichi ministeriali in precedenza.

 

Elenco dei Ministri del Governo Letta

 

 

Presidente del Consiglio
Enrico Letta

 

Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio e Segretario del Consiglio dei Ministri
Filippo Patroni Griffi

 

Vicepresidente del Consiglio dei Ministri e Ministro dell’Interno
Angelino Alfano

 

 

Ministri senza portafoglio

Affari Europei 
Enzo Moavero Milanesi

 

Affari Regionali e autonomie
Graziano Del Rio

 

Coesione Territoriale
Carlo Trigilia

Rapporti con il Parlamento e coordinamento attività di governo
Dario Franceschini

 

Riforme Costituzionali
Gaetano Quagliariello

 

Integrazione
Cecile Kyenge

 

Pari opportunità, sport e politiche giovanili
Josefa Idem

 

Pubblica Amministrazione e semplificazione
Gianpiero D’Alia

 

 

Ministri con portafoglio

 

Affari Esteri
Emma Bonino

 

Giustizia
Anna Maria Cancellieri

 

Difesa
Mario Mauro

 

Economia e Finanze
Fabrizio Saccomanni

 

Sviluppo economico
Flavio Zanonato

 

Infrastrutture e trasporti
Maurizio Lupi

 

Politiche agricole, alimentari e forestali
Nunzia Di Girolamo

 

Ambiente, tutela del territorio e del mare
Andrea Orlando

 

Lavoro e politiche sociali 
Enrico Giovannini

 

Istruzione, università e ricerca
Maria Chiara Carrozza

 

Beni, attività culturali e turismo
Massimo Bray

 

Salute 
Beatrice Lorenzin

Commenti

Lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento