Liste pulite nel PDL sono un problema irrisolto e certificano sua esplosione

“Le liste del centrodestra dimostrano l’esplosione del Pdl. Un’esplosione testimoniata dalla sceneggiata di ieri. Mi chiedo se gli italiani possono fidarsi di un partito in cui i dirigenti non si fidano gli uni degli altri a tal punto che portano la valigetta con le firme delle candidature come il presidente americano porta la valigetta con il pulsante per le armi atomiche”. Lo ha detto Enrico Letta, vicesegretario del PD e capolista per la Camera per la circoscrizione Campania2, durante la presentazione delle liste.

“Il problema delle liste pulite del Pdl, inoltre, non è risolto dalla mancata candidatura di Cosentino, perché in lista c’è il ‘fratello’, Cesaro” ha continuato il vicesegretario del PD. “La Campania è il terreno chiave in cui si gioca la possibilità di battere Berlusconi, rispetto a cui il problema delle liste non è risolto perché, se in lista c’è Luigi Cesaro, resta il sistema di potere campano’.

Lascia il tuo commento