Non ci sono i cosacchi alle porte

“Trovo che quanto detto da Alfano si commenti da solo, è come se dicesse ‘mettiamoci tutti insieme perchè ci sono i cosacchi alle porte’. Tutto questo non ha senso”. Così Enrico Letta, durante la presentazione del libro “S.O.S. Italia” di Ferdinando Adornato alla presenza dei due leader di centrodestra, replica ad Angelino Alfano che aveva sollecitato l’unità dei moderati italiani per contrastare l’avvento al governo del centrosinistra.

“Le primarie – aggiunge – non sono un regolamento di conti ma un nostro contributo per uscire dalla notte della politica. Il governo di coalizione che formeremo se vinceremo le prossime elezioni manterrà tutti gli impegni internazionali presi da Monti in questi mesi, e difenderemo l’euro. È un impegno solenne preso con un documento dall’assemblea del Pd, con il quale anche Nichi Vendola dovrà’ misurarsi”.

E L’alleanza tra Pdl e Udc? “Questo matrimonio non s’ha da fare” ha risposto Enrico Letta, citando “I Promessi Sposi” di Manzoni.

Commenti

Lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento