Priorità è no porcellum

“Lasciamo da parte le riforme istituzionali per le quali non c’è tempo. Concentriamoci sulla riduzione del numero dei parlamentari e sulla legge elettorale”. È questo l’invito rivolto da Enrico Letta a tutte le forze politiche.

“È una priorità – ha aggiunto il vice segretario del Pd – ridare ai cittadini la possibilità di scegliere i loro rappresentanti. Tutto il resto viene dopo. Non possiamo immaginare che i parlamentari della prossima legislatura vengano eletti con il porcellum perché sarebbe un modo per far proseguire l’agonia della seconda Repubblica, mentre dobbiamo cominciare con la terza partendo da un Parlamento legittimato perché non più scelto dalle segreterie dei partiti”.

“Continueremo fino in fondo – ha concluso Letta – a tentare ogni strada possibile, ma purtroppo siamo in minoranza in questo Parlamento. Tenteremo di convincerli perché la politica non può abdicare così”.

Commenti

Lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento