riforma legge elettorale

Un’Europa dei popoli contro tutti i populismi

Letta nel suo studio con la stampa

Intervista al presidente del Consiglio nell’ambito del progetto “Europa” che La Stampa ha avviato assieme ad altri cinque grandi giornali europei. Il premier: “La Ue alzi la bandiera per il lavoro dei giovani e sia unita sull’immigrazione. La risposta italiana è cambiare legge elettorale”.

La riforma delle istituzioni

Aula parlamentare

Dobbiamo affidare a una sola Camera il compito di conferire o revocare la fiducia al Governo istituendo una seconda Camera – il Senato delle Regioni e delle Autonomie – con l’obiettivo di realizzare compiutamente l’integrazione dello Stato centrale con le autonomie, anche sulla base di una più chiara ripartizione delle competenze tra i livelli di governo con il perfezionamento della riforma del Titolo V. Bisogna riordinare i livelli amministrativi e abolire le provincie. Semplificazione e sussidiarietà devono guidarci al fine di promuovere l’efficienza di tutti i livelli amministrativi e di ridurre i costi di funzionamento dello Stato.

Il programma del governo Letta

Enrico Letta ed Angelino Alfano durante la votazione di fiducia alla Camera del 29 aprile 2013

Con 453 voti a favore, 153 contrari, 17 astenuti il Governo Letta ottiene la fiducia della Camera. Tra i punti principali del discorso di presentazione dell’Esecutivo il congelamento dell’IMU, la priorità al lavoro, l’abolizione dei rimborsi elettorali ai partiti, il reddito minimo.

Senza il Nord sarà una vittoria dimezzata

Enrico Letta, Aversa 31 gennaio 2013

“Cruciale il voto veneto e lombardo. Le priorità: legge elettorale e meno tasse sul lavoro Le riforme? Anche con Grillo” Intervista pubblicata il 18 febbraio su L’Arena. VERSO LE ELEZIONI. Il vicesegretario del Partito democratico invita al voto utile contro il rischio di un’asse leghista tra Piemonte, Lombardia e Veneto. Letta (Pd): «Cruciale il voto […]

Faremo le riforme col cacciavite

Letta, Meloni e Giovanelli

Enrico Letta presenta il programma del PD per le riforme e la PA: “L’incapacità decisionale è il grande problema del nostro Paese, dobbiamo intervenire per rendere più efficienti le istituzioni”. Tra le proposte il dimezzamento dei parlamentari e una legge elettorale maggioritaria con il doppio turno.

Legge elettorale, no accordi. Idv non renda cose difficili

antonio-di-pietro

“L’annuncio da parte di Di Pietro di un accordo sulla legge elettorale non ha fondamento. Il PD sta lavorando con determinazione perché si giunga al superamento del Porcellum, anche se incontra notevoli resistenze e difficoltà. Sarebbe bene che su un tema così importante per il futuro dell’Italia si evitassero strumentalizzazioni o tentativi di fare campagne […]