European union

Rilanciare un’Europa a due velocità

Mirare subito a un’Europa a due velocità. Sul binario meno veloce, l’Unione attuale a 28 Paesi membri, senza ulteriori processi di integrazione comunitaria, per favorire una piena e convinta permanenza al suo interno della Gran Bretagna. Sull’altro, l’Europa dei 19 Paesi che oggi formano la “zona euro”. Quest’ultima dovrebbe, al contrario, proseguire e accelerare il percorso di integrazione, allargandolo ad altri ambiti di policy.

A two-speed Europe to avoid Brexit

A hot air Balloon with a Union flag motif flying in front of dramatic storm clouds

“My proposal is to immediately go for a two-speed Europe. In the slow track, the current union of 28 member states, with no plans for further integratìon, including the UK as a full and willing member. In the fast track, we would have the 19 countries which currently comprise the eurozone” (Enrico Letta, the guardian)