Bene Artom su diritto cittadinanza

«Siamo talmente in linea con quanto propone oggi Arturo Artom dalle pagine del Corriere della Sera che l’Associazione TrecentoSessanta ha già presentato una proposta di legge, a prima firma Guglielmo Vaccaro, che istituisce un diritto di cittadinanza molto simile a quello definito dall’imprenditore milanese». Lo ha dichiarato Enrico. «Credo che concedere la cittadinanza a quanti abbiano seguito tutto il percorso di studi nel nostro Paese – ha aggiunto – sia non solo una questione di equità e di convenienza economica, come ricorda opportunamente Artom. È anche una questione di merito e riguarda la capacità di saperlo valutare correttamente e di saper separare ciò che per il nostro Paese può costituire una difficoltà e ciò che, invece, rappresenta una ricchezza. Speriamo su una proposta come questa di raccogliere il consenso unanime di tutti i gruppi parlamentari, inclusi quelli solitamente piu’ rigidi e ideologicamente schierati su tematiche come questa».

Commenti

Lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento