Entro 60 giorni programma e non ci sono tabù

Il Partito Democratico terrà a metà dicembre una convenzione per lanciare il suo progetto per l’Italia. A preannunciarlo è stato Enrico, a margine della direzione nazionale del Pd. “Lanciamo 60 giorni in cui il Pd uscirà con il suo progetto per ricostruire il Paese e sarà un programma di cambiamento. Non ci saranno tabù”, ha assicurato, rispondendo alla domanda se saranno possibili interventi sulle pensioni. “Il Paese ha bisogno di grandi cambiamenti”, ha sottolineato, “ecco perché quelli della Bce e di Confindustria sono stimoli fondamentali”. Il Pd, ha poi aggiunto, “discute le sue idee e su quella base costruisce una coalizione. Dovremo essere tutti d’accordo prima di andare al governo in modo che dopo non ci siano litigate e discussioni come avviene quotidianamente nell’attuale maggioranza”. Enrico è tornato anche a insistere sulla necessità di dimissione del governo Berlusconi. “I dati economici che arrivano anche oggi sono drammatici e il governo non è in grado di fare uscire il Paese dalla crisi – ha detto – serve un cambio di pagina immediata”.

Commenti

Lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento