Italia 110

Italia 110 – La nuova Italia nasce all’Università è la manifestazione organizzata dal Partito Democratico che si è tenuta giovedì 9 giugno, a Roma, alle Officine Farneto. “Cambiare l’aria per non cambiare aria”, perché l’Italia ha bisogno di una svolta, i giovani hanno il diritto di poter progettare il loro futuro e non restare nel limbo della precarietà.

Ricercatori e studiosi, politici e universitari, mondo dell’impresa e delle parti sociali, insieme per costruire la nuova Italia. Una giornata all’insegna del confronto e del dibattito. Un’occasione per mettere nero su bianco le idee su cui rifondare il Paese che verrà. La nuova Italia può rinascere dall’aria che si respira nelle Università, luogo simbolo della cultura, fucina di idee e di spunti di riflessione. 110 talenti che si sono confrontati per elaborare un progetto nuovo, che ridia vigore e speranza a un’intera generazione.

Durante la giornata si sono alternati sessioni in plenaria con un dibattito aperto con il segretario Pd, Pierluigi Bersani, un talk di discussione con Enrico Letta ma sono stati anche molti gli interrogativi a cui si è provato a rispondere all’interno dei tre working group:

–          RIVOLUZIONARIA – l’Italia che vuole rompere le barriere. Per superare la frammentarietà: giovani e vecchi, uomini e donne, Nord e Sud. Per provare a superare le barriere corporative e favorire la mobilità sociale.

–          SUSSIDIARIA – l’Italia che cresce con le regole. Perché le regole rappresentano  la base per rimettere in moto l’Italia e riportare il merito al centro delle scelte.

–          TEMERARIA – l’Italia che scommette sullo studio. Perché occorre unire impegno e responsabilità, ingredienti fondamentali per incentivare crescita economica e occupabilità dei giovani.

Guarda il teaser e leggi il programma dell’evento

Per ogni altra informazione visita il sito di Italia 110

***

SELEZIONE RASSEGNA STAMPA

l’Unità, 10/06/2011

l’Unità, 10/06/2011

Il Fatto Quotidiano, 10/06/2011

Avvenire, 10/06/2011

Opinione delle Libertà, 10/06/2011

La Discussione, 10/06/2011

la Repubblica.it, 09/06/2011

l’Unità ,09/06/2011

l’ Unità, 09/06/2011

Commenti

Lascia il tuo commento

Lascia il tuo commento